FAQ

Di seguito le Faq ricorrenti dei nostri clienti. 

Che differenza c’è tra 2700K, 3000K e 4000K

La luce 2700K è considerata molto calda, 3000K calda e la 4000K è luce naturale.

La luce 2700K è considerata molto calda, 3000K calda e la 4000K è luce naturale.
La luce 2700K è considerata molto calda, 3000K calda e la 4000K è luce naturale.
La luce 2700K è considerata molto calda, 3000K calda e la 4000K è luce naturale.

SERIE LIBERTY, INFINITY & VENEZIA

È possibile modificare la posizione del sistema di collegamento della lampada versione Applique?

Si è possibile, è necessario comunicarci la posizione esatta dove si vuole l’attacco.

Il trasformatore è integrato nella lampada.
Sì però in questo caso il trasformatore deve essere alloggiato esternamente.
La lampada è di per sé dimmerabile, però occorre un dimmer Triac (di piccole dimensioni 5,8cmx4,5cmx2,5cm) da alloggiare nella casetta 503/506, da comandare con un pulsante normalmente aperto.
Si la lampada è regolabile in altezza.
La lampada rimane a file soffitto, la connessione rimane all’interno della stessa.

La luce diretta (verso il basso), tende a illuminare bene la parte sottostante, mentre se oltre la luce verso l’alto, grazie alle riflessioni dei muri e soffitti tende a distribuirsi meglio in tutto l’ambiente.

I diffusori sono elementi nelle lampade lineari, da dove fuoriesce la luce.
Sono composte in PMMA e possono essere:
Opali (Bianco Latte), Nero e Prismatizzato.
L’indecisione nella scelta della copertura è uno dei quesiti più richiesti dai nostri clienti. Non è infatti sempre immediato comprendere quale sia quella più corretta per la propria installazione.

Diffusore Opale (Bianco Latte)

Ottima trasmissione luminosa: Perdita indicativa 30-35%
Diffusione luminosa omogenea: Riduzione dello stacco tra i LED (elimina il puntinato tra i LED).
Maggiormente utilizzato.

Diffusore Nero

Trasmissione luminosa: Perdita indicativa 50-55%
Schiarisce la luce. Esempio luce calda 3000K diventa 3500K
Diffusione luminosa omogenea.
Esteticamente molto valido con elementi di nero oppure rivestiti in corten, cemento o travertino.

Diffusore Prismatizzato

Trasmissione luminosa: Perdita indicativa 10-15%.
Il diffusore prismatizzato viene utilizzato soprattutto in ambienti di lavoro per la luce diretta, dove è necessario diminuire l’abbagliamento, ovvero il fastidio dato dalla sorgente luminosa. (UGR<19)

CERCA

PROMO ESTATE 25%

Sconto del 25% su tutto il catalogo.

Utilizza il codice promo :
PROMO25MG in fase di checkout.

Promo valida dal 17/07/24 al 23/07/24

“MGvisio Luce: Illuminazione d’eccellenza, Orgoglio Italiano”